Mobili per ufficio - arredi ufficio Roma e Milano - OfficePlanet.it
Pubblicato: 18 Aprile 2022
Piante in ufficio e sulla scrivania: Quale scegliere?

Le piante in ufficio sono un ottimo modo per aggiungere colore, vivacità e buon umore a un ambiente di lavoro. Negli anni, sono stati condotti diversi studi riguardo l'utilizzo delle piante in ufficio e nella maggior parte dei casi, si è sottolineato quanto siano fondamentali per creare un ambiente di lavoro rilassante e confortevole, riducendo stress e migliorando la salute mentale dei dipendenti. Se state pensando di collocare delle piante nel vostro ufficio, vediamo insieme quali sono le specie da scegliere e quali sono i vantaggi nel creare dei piccoli angoli di verde in un luogo di lavoro.

Quali sono i vantaggi delle piante per l'ufficio?

Quando si pensa all'arredo dell'ufficio, ci si focalizza soprattutto sulla scelta degli arredi, delle attrezzature e della dotazione tecnologica, senza occuparsi dei complementi di arredo e di rendere gli ambienti più accoglienti. In uno studio del 2014, condotto dai ricercatori dell'Università di Exeter, in Gran Bretagna, e di Cardiff, è stato dimostrato che la presenza delle piante in ufficio, ha aumentato la produttività dei lavoratori del 15%, un dato che può far comprendere come sia fondamentale occuparsi anche della scelta delle piante.

L'aumento della produttività è solo uno dei vantaggi che apportano le piante in ufficio, visto che sono in grado di migliorare la qualità dell'aria negli ambienti, assorbendo gli allergeni e gli agenti inquinanti. Con l'installazione di diverse piante nell'ufficio, si possono ridurre i problemi respiratori come tosse e raffreddore, un beneficio che può limitare le assenze per malattia dei dipendenti e favorire una migliore produttività. Prendersi cura delle piante in ufficio può sicuramente ridurre i livelli di stress, visto che i dipendenti dovranno obbligatoriamente allontanarsi dai problemi quotidiani e procedere all'innaffiatura o alla rimozione di foglie secche. La presenza di piante in ufficio crea un ambiente più vivace e colorato ed è risaputo che il verde sia un colore rilassante e benefico, che attiva il buonumore e la positività.

Arredi operativi linea Pigreco

L'installazione di piante nell'ufficio apporta benefici mentali ai dipendenti, che sono più invogliati a trascorrere diverse ore seduti alla propria scrivania e di accettare con maggiore serenità i differenti impegni quotidiani. Le piante sono in grado di assorbire i suoni presenti nell'ufficio fino al 50%, quindi possono creare un ambiente più silenzioso e tranquillo che favorisce la concentrazione e l'attenzione di chi lavora. L'ultimo beneficio riscontrato da alcune ricerche sui vantaggi di avere delle piante in ufficio, riguarda la capacità di problem solving: alcuni dipendenti per ritrovare la concentrazione e risolvere un problema hanno osservato per 2-3 minuti la propria pianta da scrivania e in seguito sono stati abili nell'adottare soluzioni creative o risolutive.

Quali sono le migliori piante per la tua scrivania?

Dopo aver compreso tutti i vantaggi che possono apportare le piante in ufficio, cerchiamo di capire quali sono quelle più adatte per la propria scrivania. Per un ufficio rilassante, produttivo e accogliente è necessario installare delle piante non soltanto negli spazi comuni, ma anche sulle singole scrivanie e spingere i lavoratori a prendersene cura ogni giorno.

Per scegliere la perfetta pianta per la scrivania è importante individuare delle specie non troppo ingombranti, che possono occupare tutto lo spazio e che siano adatte all'ambiente in cui si lavora. Se la scrivania è esposta al sole, si potranno installare sia delle piante sempreverdi che ornamentali, mentre se non si è raggiunti dalla luce solare meglio optare per specie più resistenti come le piante grasse. Per chi ama le piante ornamentali, per la scrivania si possono scegliere diverse specie di piante come il giglio della pace o la bromelia, che producono fiori colorati e vivaci, che migliorano il buonumore e riducono lo stress. Per quanto riguarda le piante sempreverdi, di facile manutenzione e che necessitano di poco spazio, troviamo invece il fico, la dracena e il pothos. Se la scrivania è collocata in luogo poco illuminato, meglio preferire le piante grasse, scegliendo tra specie sempreverdi o che producono fiori delicati e molto colorati. Tra le piante grasse più indicate per la scrivania dell'ufficio vi sono i cactus. l'aloe, le tillandsia e il conophytum. Per la scrivania sono sconsigliate le piante rampicanti che possono estendersi lungo tutto il tavolo e rendere difficile il lavoro o le specie troppo delicate come le orchidee, che necessitano di continue cure e possono morire con facilità. Qualunque sia la pianta scelta per la propria scrivania, bisogna collocarla in un punto dove è sempre visibile, così da ricordarsi che necessita di cure costanti.

 

Piante ufficio area break e relax

Piante da ufficio: quale scegliere?

Un ufficio ricco di piante e di aree verdi è sicuramente più produttivo e rilassante, quindi bisogna collocarle in tutte le aree dove i lavoratori trascorrono del tempo: sala riunioni, stanza delle attrezzature, archivi, bagni, aree ricreative. Per la scrivania, abbiamo visto che bisogna scegliere piante piccole e poco ingombranti, mentre per arredare l'intero ufficio, si possono individuare anche alberi e arbusti di grandi dimensioni. Partendo dalle caratteristiche e dalle proprietà di alcune piante, si possono installare delle specie in grado di purificare l'aria e assorbire con facilità le sostanze inquinanti:

  • falangio: una pianta perenne sempreverde, che purifica lo smog presente nell'ambiente;
  • spatifillo: depura l'aria da alcune sostanze nocive come la formaldeide e lo xilene;
  • areca palmata: riduce notevolmente l'elettrosmog e al contempo regola l'umidità presente nell'ufficio.

Nelle aree comuni dove sono soliti intrattenersi i dipendenti è preferibile installare delle piante dalla forte azione rilassante, come la melissa, la lavanda, la valeriana e il gelsomino. Per creare un angolo dedicato al relax si può anche costruire una parete sospesa, dove far crescere le piante rilassanti, o una parete vegetale così da abbellire con stile l'ambiente.


Per l'ingresso dell'ufficio è opportuno scegliere delle piante ornamentali che producono fiori colorati, così da accogliere i clienti e i fornitori in un ambiente allegro e dal grande impatto visivo. Per un ufficio, bisogna comunque scegliere piante ornamentali molto resistenti, visto che potrebbe essere chiuso nei weekend e durante le festività. Tra le specie da installare in ufficio vi consigliamo la davalia, dipladenia, filodendro e pilea o anche delle piante rampicanti che possono decorare gli ambienti con i loro fiori delicati e profumati. Per ottenere i benefici offerti dalle piante, evitate assolutamente l'installazione di piante artificiali, che abbelliscono sicuramente un ufficio ma non migliorano l'umore dei dipendenti.

Ultime dal blog

Sostenibilità in ufficio ed efficienza energetica

Sostenibilità in ufficio ed efficienza energetica

L'efficienza energetica degli uffici, sarà sicuramente uno dei temi caldi del 2023. Gli uffici sostenibili, infatti, riducono i costi di gestione dal

Leggi tutto …

L’importanza degli arredamenti per il benessere dei dipendenti

La maggior parte di noi trascorre molte ore della giornata in ufficio, fra scrivanie, sedie più o meno comode e computer sempre accesi. Spesso gli uf

Leggi tutto …

Estate chiuso in ufficio? Lavora all'esterno

L'arrivo dell'estate e l'aumento delle temperature influiscono anche sul modo di lavorare. Questo è un dato di fatto, oggetto di studio negli ultimi

Leggi tutto …

Holding Office Srl - Piva: 12967001004 - All rights reserved - Credits: Realizzazione siti internet - Christopher Miani