Pausa caffè: quando comfort e relax incrementano la produttività in ufficio

Area Break e Relax in ufficio

Concedersi qualche minuto di relax, staccare la spina dagli impegni lavorativi quotidiani, così come fare quattro chiacchiere con propri colleghi assaporando un buon caffè, può senza dubbio rivoluzionare la metodologia di lavoro, incrementando la produttività. Poter distogliere lo sguardo da monitor del computer anche solo per poco tempo, giusto il tempo di una pausa caffè, promuove non solo le relazioni sociali col team di lavoro, ma favorisce altresì la concentrazione, consentendo di rimettersi all’opera con un approccio differente e senza dubbio maggiormente positivo. Per questo motivo sono in costante crescita gli studi e le aziende che scelgono di adeguare l’ambiente di lavoro alle esigenze dei propri dipendenti, allestendo un’area break confortevole e funzionale in grado di rendere la quotidianità sicuramente più leggera.

Pausa caffè: l'importanza di un'area break all'interno dell'ambiente di lavoro

All’interno di ogni azienda è importante creare un clima sereno dove le relazioni personali risultano perfettamente in grado di favorire la collaborazione tra colleghi, stimolando la creatività e le capacità di problem solving. Ecco che la pausa caffè rappresenta dunque la soluzione più indicata per generare benessere tra i dipendenti, attraverso la collaborazione e la positività che solo un ambiente confortevole è in grado di favorire.

Diviene dunque fondamentale allestire in ogni ambiente di lavoro un’area break debitamente attrezzata dove poter fruire di una piacevole pausa caffè, entro la quale i dipendenti possono sentirsi liberi di scambiarsi opinioni, consigli e suggerimenti lavorativi e non, distogliendo la mente da quelle che possono essere le problematiche e criticità comunemente presenti in un contesto professionale.

Una tendenza che arriva dagli Stati Uniti ma che fortunatamente sta prendendo prepotentemente piede anche in Italia dove l’esigenza da parte del datore di lavoro, di interfacciarsi con dipendenti sempre efficienti e produttivi, presuppone la progettazione di ambienti funzionali dove poter scaricare rapidamente lo stress, rendendo quindi la mente più rilassata, pronta ad affrontare nuovamente ogni attività con la giusta carica.

Best practice da attuare in ufficio o durante le attività lavorative

Timer a pomodoroSono numerosi gli studi legati alle best practice che sarebbe utile attuare in ufficio o comunque durante le attività lavorative. Il metodo di lavoro più efficace sembrerebbe essere il cosiddetto 52:17, lo stesso che prevede 52 minuti di lavoro alternati da 17 minuti di pausa. Tale conclusione giunge dall’analisi di dati tracciati da DeskTime attraverso uno specifico software in grado di analizzare il comportamento dei soggetti presi in esame davanti al monitor.  Meglio dunque dedicarsi alle attività lavorative per brevi periodi di tempo, alternandoli a un po' di riposo in modo tale da favorire la concentrazione e la produttività: il dipendente dopo una pausa caffè risulterà più efficiente e maggiormente focalizzato sui propri task, concludendole in maniera più rapida e produttiva.

Allo stesso modo è possibile ricorrere anche alla tecnica del pomodoro, ideata negli anni ’80 da un imprenditore di origini italiane, Francesco Cirillo: essa prevede fondamentalmente 5 step: selezionare un’attività da svolgere, impostare un timer a 25 minuti, operare senza interruzioni per poi fare una pausa caffè di 5 minuti. Completati quattro timer successivi, sarà possibile effettuare una pausa più lunga di circa 20/30 minuti, facendo magari una passeggiata o dedicandosi alla lettura di un libro o di una rivista ad esempio.

Perchè dedicare un'area specifica in ufficio attrezzata per la pausa caffè

Poter fruire di un’area break debitamente allestita in studio o in azienda offre molteplici vantaggi: permette ai dipendenti di rilassarsi, di staccare la spina per qualche minuto dedicandosi alle proprie attività preferite quali ad esempio la lettura di libri e riviste, di fare due chiacchiere con i colleghi o semplicemente di ascoltare un po' di musica assaporando un pasto leggero.

L’area break dovrebbe pertanto assecondare in toto le esigenze dei dipendenti fornendo loro uno spazio ricreativo dotato di tutti i comfort necessari: dall’angolo cottura a quello dedicato alla lettura e munito di mensole e librerie, unitamente a divanetti confortevoli e sedute in grado di promuovere il benessere distendendo l’apparato muscolo-scheletrico.

Essenziale è la funzionalità e il senso di accoglienza: l’area break deve favorire la socializzazione nell’ambiente di lavoro, invogliando ogni dipendente ad instaurare relazioni che possono rivelarsi utili anche durante le attività lavorative: scambiare opinioni e proporre soluzioni, può senza dubbio fare la differenza, soprattutto in termini di produttività e rapidità nel risolvere problematiche e criticità che possono emergere in ogni contesto lavorativo.

I vantaggi e benefici di un ambiente confortevole in cui "Staccare la spina"

coffee breakI vantaggi dati dalla presenza di un’area break in azienda così come in studio sono concreti: permettono di alleggerire facilmente il peso delle attività, rendendo anche quelle più complesse, maggiormente gestibili e proficue, generando un beneficio anche e soprattutto per il datore di lavoro che, grazie a un team dinamico, proattivo e propositivo, migliorerà il proprio modello operativo e conseguentemente anche i prodotti.

• Creare e rafforzare relazioni interpersonali nell'ambiente lavorativo

La pausa caffè all’interno di un’area break attrezzata contribuisce a creare e a rafforzare le relazioni interpersonali con i colleghi e nell’ambiente lavorativo. Questo poiché offre la possibilità di condividere le proprie attività, di scambiarsi opinioni e di mettere in atto soluzioni che implicano l’impegno generale del gruppo di lavoro, generando maggiore affiatamento e limitando in questo modo l’eventuale competitività.

• Creare legami utili al “lavoro in team”

Godere di una pausa caffè permette di generare legami utili al lavoro in team: condividere le attività lavorative quotidiane scambiando spunti e suggerimenti, rappresenta per i colleghi non solo un modo per socializzare ma una metodica sicuramente volta ad alleggerire il lavoro nell’interesse comune, dando vita ad un clima sereno e alla collaborazione utile al fine di perseguire più facilmente gli obiettivi aziendali.

• Allentare le tensioni e scaricare lo stress

La pausa caffè rappresenta un prezioso aiuto nell’alleviare le tensioni quotidiane, scaricando lo stress accumulato nell’ambiente lavorativo. Problematiche, criticità e spesso gli stessi clienti possono mettere a dura prova la concentrazione così come la pazienza, generando malessere e nervosismo. Ecco dunque che, poter staccare la spina anche solo per pochi minuti, distogliendo l’attenzione dal lavoro, permette di riprendere in mano le redini della situazione più facilmente, consentendo di ragionare lucidamente, e in maniera più attiva ed efficiente.

• Fare il punto della situazione sulle questioni aziendali

La pausa caffè rappresenta altresì un’ottima occasione per fare il punto della situazione sulle questioni aziendali di maggiore importanza con i propri colleghi. Bastano pochi minuti per poter agevolare il confronto così come lo scambio di idee e di soluzioni ottimizzate, utili quando è necessario operare in funzione del raggiungimento di obiettivi comuni.

• Coffee break e ruolo terapeutico

Potersi sfogare con i colleghi su problematiche che esulano dall’ambito lavorativo, è senz’altro terapeutico e la pausa caffè serve anche a questo: allentare lo stress, raccontare quanto accaduto, avere al proprio fianco una voce amica, permette di affrontare di conseguenza anche il lavoro con maggiore serenità, sgombrando la mente dalla negatività anche solo momentaneamente.

• Migliorare la circolazione e l’ossigenazione del sangue

Distogliere lo sguardo dal monitor del computer, alzarsi dalla propria scrivania, fare due passi in area break o semplicemente stare qualche minuto in piede distendendo muscoli e articolazioni, favorisce l’ossigenazione del sangue e la circolazione. In questo modo al momento di riprendere le attività lavorative quotidiane sarà più facile concentrarsi, migliorando la propria produttività grazie alla chiara percezione di benessere.

• Favorire la concentrazione

Sono gli studi effettuati negli ultimi anni ad affermarlo: alternare il lavoro a piccole pause favorisce la concentrazione e permette di focalizzarsi più facilmente sui propri obiettivi e attività una volta terminato il coffee break, rendendone notevolmente più rapida la conclusione.

• Promuovere l’Effetto Zeigarnik

Abbandonarsi alla pausa caffè scaturisce il cosiddetto Effetto Zeigarnik: esso prende il nome dalla psicologa russa Bluma Zeigarnik che, partendo da un esperimento scoprì che le attività lasciate in sospeso e non portate a termine tendono a imporsi nella memoria in misura maggiore rispetto a quelle concluse, persistendo nella mente e generando una tensione positiva che spinge a potrarle a compimento più rapidamente.

Come arredare l'area break rendendola piacevole e confortevole

Arredi area break In un’area break che si rispetti, progettata con arredi su misura, non possono certo mancare elementi e accessori essenziali che ne promuovano il comfort e la funzionalità: imprescindibile dunque una zona ristoro, dove poter consumare il pranzo o trascorrere il coffee break in compagnia dei propri colleghi. Tavolini, sedute, pouf confortevoli non devono mancare poiché favoriscono il riposo e la distensione contribuendo a rendere più piacevole la pausa così come la comunicazione tra dipendenti.

Parte integrante dell’area break diviene l’arredamento destinato alla zona relax dove divani e sedute attesa a scelta tra le proposte OfficePlanet rappresentano una soluzione moderna, funzionale e all’avanguardia grazie anche all’impiego di materiali di elevata qualità e robustezza. A completare il tutto pareti attrezzate e librerie fruibili in ogni momento e debitamente illuminate da lampade di design.

Se anche tu desideri allestire un’area break funzionale all’interno del tuo studio o della tua azienda, richiedi subito ulteriori informazioni. Un team di professionisti OfficePlanet saprà proporti la soluzione più adeguata alle tue esigenze e alle necessità dei tuoi dipendenti.


Facebook Twitter whatsapp linkedin
Scegliere è difficile? Lo sappiamo.

Ti offriamo la consulenza di un espoerto che ti consiglierà al meglio.

Progettazione su misura di uffici

Progettazione gratuita

I nostri tecnici si dedicheranno alla
progettazione del vostro nuovo ufficio.

Scopri di più

Pronta consegna

Vasta scelta di soluzioni a magazzino
per arredare l'ufficio in 5 giorni.

Scopri di più
Arredi ufficio in pronta consegna
Forniture per architetti

Forniture per architetti

Sei un architetto e devi arredare un ufficio,
un negozio, un hotel o uno spazio commerciale?

Scopri di più

Noleggio a lungo termine

Formula locazione operativa, mobili ufficio
pagabili fino a 60 mesi e senza anticipo.

Scopri di più
Noleggio arredi ufficio


Holding Office Srl - Piva: 12967001004 - All rights reserved - Credits: Christopher Miani

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Privacy Policy

Approvo